Salute, contratti, garanzie legali: ecco le richieste dei club di A per ripartire

Cristiano Ronaldo e Antonio Candreva in azione nell'ultimo Juve-Inter. Getty

Dalla tutela della salute degli atleti alla responsabilità in caso di contagio: le 20 società del campionato vogliono vederci chiaro prima di scendere di nuovo in campo

Disponibilità a ripartire, ma a certe condizioni. Questo il senso dell’ampia apertura data dai club Serie A ieri in assemblea di Lega. Le società condividono l’obiettivo della FIGC di portare a termine il campionato 2019-20 purché nel rispetto di condizioni sanitarie, sportive e organizzative e che venga garantita l’eventuale ripresa senza ulteriori rischi di interruzioni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *