Brasile, il ct Tite: “Neymar giocava meglio nel Barcellona, ora non è indispensabile”

Brasile, il ct Tite:

Il selezionatore della nazionale verdeoro ha parlato dell’attaccante del Psg a France Football: “Rende meglio quando parte da sinistra e stringe verso il centro”

PARIGI (Francia) – Il commissario tecnico della nazionale brasiliana Tite in un’intervista a France Football ha parlato del suo numero 10 Neymar: “La posizione in cui, secondo me, rende meglio sia a livello che di club che in nazionale è quella che occupava in modo stabile quando giocava nel Barcellona, ovvero da esterno offensivo che parte da sinistra e stringe verso il centro.

Da lì dialoga bene con i centrocampisti e utilizza al meglio la propria percezione del gioco e la rapidità dei riflessi e di esecuzione“. Il selezionatore dei verdeoro ha proseguito confessando che a suo modo di vedere il meglio l’attaccante del Psg l’ha dato proprio in Catalogna: “Il livello di gioco che aveva raggiunto era eccezionale e solo Messi e Ronaldo gli erano superiori. Non ho mai visto Hazard, Griezmann o Pogba giocare a quel livello. Ma il Neymar di cui sto parlando è quello che era nella sua pienezza mentale e fisica“. Tite è andato oltre pungolando il fuoriclasse brasiliano: “Neymar è essenziale in una squadra, ma non indispensabile“.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *