Parma-Spal, clamoroso: calciatori richiamati negli spogliatoi, si parte in ritardo

Parma-Spal, clamoroso: calciatori richiamati negli spogliatoi, si parte in ritardo

Momenti di tensione al Tardini per l’emergenza coronavirus: le due formazioni si fermano al momento del fischio d’inizio. Poi si decide per il via alle 13.45

PARMA – Clamoroso al Tardini dove si deve giocare il lunch match di Serie A delle 12.30 tra Parma e Spal: i calciatori sono entrati in campo per poi essere richiamati negli spogliatoi per l’emergenza coronavirus. Le due squadre sono state fermate dall’arbitro Pairetto: il via è slittato alle 13.45 e quindi si giocherà quando ormai si pensava che il campionato fosse destinato allo stop: dalle 13.15 le due squadre stanno facendo il riscaldamento. “Il calcio d’Inizio è programmato alle ore 13.45” si legge sui profili Twitter delle due squadre. Anche la Lega di Serie A ha ufficializzato, con una nota, che Parma-Spal si giocherà e che il fischio d’inizio è fissato alle 13.45.

Intorno alle 12.29, mentre al Tardini risuonava la marcia trionfale dell’Aida per accogliere le due squadre, i 22 uomini sono ritornati negli spogliatoi e sono rimasti in attesa di capire se giocare o meno dopo la richiesta del ministro Spadafora che ha proposto l’immediata sospensione dei campionati di calcio. Gli arbitri hanno chiesto alle due squadre di ritardare l’ingresso in campo, in attesa di comunicazioni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *