Roma, Ibanez ora è ufficiale: “È una grande squadra”

Roger Ibanez da Silva, 21 anni. Lapresse

Il difensore brasiliano acquistato a titolo temporaneo e gratuito fino a giugno 2021, con obbligo di acquisizione a titolo definitivo per 8 milioni. Ha firmato un quinquennale

In mattinata le visite, poi la firma del contratto. Adesso Roger Ibanez da Silva è un nuovo giocatore della Roma. Il difensore brasiliano, acquistato dall’Atalanta, arriva a titolo temporaneo e gratuito, fino al 30 giugno 2021, ma l’accordo è più complesso. Come si legge nel comunicato ufficiale, infatti, l’accordo prevede l’obbligo di acquisizione a titolo definitivo per 8 milioni di euro condizionato al verificarsi di determinate situazioni sportive, il pagamento di un corrispettivo variabile, fino ad un massimo di 2 milioni, per bonus legati al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi e il pagamento del 10% del prezzo di cessione eventualmente conseguito in caso di futuro trasferimento del calciatore definito prima del 30 giugno 2024. Qualora il calciatore non sia ceduto entro il 30 giugno 2024 è previsto il riconoscimento di un ulteriore corrispettivo pari a 1 milione e di un importo pari al 10% dell’eventuale prezzo di cessione in eccesso rispetto a quanto già maturato a titolo di corrispettivo fisso e variabile.

DICHIARAZIONI — Classiche le prime parole di Ibanez dopo la firma: “Sono davvero felice di essere qui”, ha dichiarato il centrale classe 1998. “La Roma ha tutto quello che voglio, il nome e una grande squadra. Sono certo che mi troverò bene. Sono veloce, ho tecnica, salto alto, sono forte di testa. Devo giocare per farlo vedere a tutti. Prima di scendere in difesa, ho giocato anche come centrocampista. Ho parlato già con Fonseca e mi ha detto tante cose che mi sono piaciute: ha detto che avevo qualità e potenza per giocare nella Roma. Le sue parole mi hanno convinto a venire qui. Abbiamo giocato il derby con la Lazio, ho visto una squadra molto buona, tecnica. Mi piace il modo di gioco di Fonseca, con la palla. Questo per me è quello che vale nel calcio. Il mio obiettivo personale è giocare, prima però bisogna lavorare e conoscere ogni compagno”. Il difensore ha firmato un contratto quinquennale, che il ceo Guido Fienga ha commentato così: “Crediamo molto nelle potenzialità di Roger. Siamo sicuri che già da quest’anno potrà aiutare la squadra, ma soprattutto che i prossimi mesi saranno utili al ragazzo per imparare molto del nostro progetto calcistico. Ibanez può diventare un giocatore importante per la nostra difesa”. La Roma ci conta.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *