Suso-Siviglia vicini, l’Hertha su Piatek. E il Milan punta Saelemaekers

Alexis Saelemaekers con la maglia del Belgio all'Europeo Under 21. Getty

Trovata la formula per l’approdo in Andalusia dello spagnolo, il belga classe 1999 dell’Anderlecht il nome nuovo per sostituirlo. Per il bomber polacco oltre al Tottenham spuntano i tedeschi

Tre cessioni imminente e un nome a sorpresa per il mercato in entrata. È una notte particolare per il Milan e non solo per l’accesso alla semifinale di Coppa Italia conquistato a San Siro a discapito del Torino. Il club rossonero sta definendo delle operazioni importanti. Da Suso a Piatek, passando per Alexis Saelemaekers.

CESSIONI— Domani il Milan dovrà dare innanzitutto una risposta al Napoli su Ricardo Rodriguez: offerta di prestito oneroso a un milione di euro con diritto di riscatto fissato a 5. I rossoneri vorrebbero qualcosa in più, ma la mancata convocazione del laterale svizzero in Coppa potrebbe essere l’indicazione che alla fine l’affare andrà in porto. Situazione caldissima quella di Suso, a un passo dal Siviglia: intesa tra i club raggiunta per un prestito di 18 mesi con diritto riscatto fissato a 21-22 milioni di euro, che può diventare obbligo in caso di raggiungimento della qualificazione alla Champions League degli andalusi. Più incerta la posizione di Piatek: il Tottenham lo vorrebbe in prestito, come soluzione di emergenza dopo l’infortunio di Kane, ma al Milan nelle ultime ore è arrivata anche l’offerta dell’Hertha Berlino per un trasferimento a titolo definitivo. Proposta, quella dei tedeschi, che al momento i rossoneri giudicano non soddisfacente, ma c’è spazio per trattare.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *